Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
36
Del signor Gioseppe di Rosa.

   Da l’acque più purgate, che diffuse
irrigan di Parnaso i sacri allori,
anzi del ciel dai cristallini umori
trasse Apollo un ruscello e ’n voi l’infuse.
   Quindi dal vostro petto, ove rinchiuse
il biondo dio quei liquidi tesori,
un chiaro fonte, diramando fuori,
sorge d’intorno, a cui scherzan le Muse.
   Sorge, e dal cielo onde l’origin trae
tragge anco una purissima dolcezza,
ch’istupidito ogni mortale attrae.
   Sorge, e s’inalza a la celeste altezza,
e con ragion, ché se dal ciel discende,
quanto d’alto cadeo, tant’alto ascende.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it