Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
34
Del signor Giovan Battista Theodoro.

   Fonte beato, in te del gran Permesso
specchiansi i sacri allor, su le tue sponde
temprâr musiche dee note gioconde,
al tuo bel mormorio veggonsi spesso.
   Ben può, non ch’altro fonte, il mare istesso
cederti, ancor ch’ei tributarie ha l’onde,
or ch’egli sol qui giù l’acque diffonde;
ma a te i CIELI inondar anco è concesso.
   Ecco, ondeggiar più altier di quel ti sento,
ch’hai tu armoniche rive, acque canore,
s’ei sponde ha di smeraldo, onde d’argento.
   E se di quel nel bel ceruleo umore
Venere nacque, a nuove glorie intento
ne le dolci acque tue rinasce Amore.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it