Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
28
Del signor Giovanni Palma.

   Vola soblime ove ha di raggi il manto
l’alto cantor de l’eliconie rive,
poiché mèta nel ciel lo ciel prescrive
de’ pregi tuoi (Girolamo) al gran vanto.
   Quei ch’in Smirna cantò, quei che di Manto
trasse nel sen l’alme castalie dive,
non è che ’l volo tuo felice arrive,
cotanto poggi tu con alto canto.
   Famoso sei sovra color che sanno
di Minerva e d’Apollo empir gli onori,
dal fiero Armeno, al gelido Britanno.
   Non risuoni più tromba, arme et amori,
tutte nel canto tuo le glorie stanno
di quanti fûr giamai saggi scrittori.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it