Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
21
Del signor Francesco Ampollone.

   Se pronte hai nove Muse in ogni canto,
e ad ogni ciel una di lor si posa,
non è stupor, non è difficil cosa
se tu di Nove Ciel discorri tanto.
   Anzi, mentr’elle ti saranno a canto,
mai ne l’acque d’oblio vedrassi ascosa,
GIROLAMO, tua Fama, e gloriosa
avrà d’illustre onor l’eccelso vanto.
   Così, trattando di celesti sfere,
fregio immortal t’adornarà le chiome
tra le dotte di Pindo e sacre schiere;
   e insegni a noi, col vario stile, come
si può, mercé di rare virtù altere,
mercar la Fama ed eternare il nome.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it