Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
18
Del signor Domenico Pagano.

   Ai dotti carmi, agli amorosi accenti,
che con purgato stil ne’ fogli scrivi,
lasciano il corso innamorati i rivi,
e si ferman sospesi in aria i venti.
   Gli afflitti amanti, che fra pene ardenti
provano morte ogn’or, benché sian vivi,
al tuo dolce cantar, fatti giolivi,
mutano in dolce suon gli aspri lamenti.
   Ceda al tuo d’alta gloria il pregio eterno
il nobil legno del canoro trace,
che le Furie placò del cieco Averno;
   ché se quegli acchetò l’onda vorace,
questi d’amanti il disperato inferno
tranquillar può con più serena pace.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it