Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
16
Del signor Carlo Cuomo.

   Scorto da la virtù, di cielo in cielo,
Girolamo, da terra al nono andasti,
e meraviglie so ch’ivi mirasti
dal trasformar l’ardente foco in gelo.
   Lucidi globi in trasparente velo,
spiriti puri e simolacri casti;
ma in quella dea non so se t’incontrasti,
ch’è l’essempio di lei che nel cor celo.
   Se donna tal co’ raggi suoi splendenti
ti rimirasse intentamente e fiso,
tratto saresti in fra l’eterne menti.
   Anzi possanza ha tal nel suo bel viso,
che ti trarrebbon que’ begli occhi ardenti
al nono ciel non già, ma in paradiso.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it