Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
71
Al signor Lelio Guidiccioni.

   In te, Lelio, risorta oggi si vede
l’etrusca insieme e la romana lira,
che, mentre signoria d’alme possiede,
eterna ai nomi altrui virtù respira.
   Ben la gemina gloria in te si ammira,
ch’al tuo canoro zio gran fama diede;
e di lui, che nel ciel perpetuo spira,
nel sangue e nel valor sei degno erede.
   Ma se cantor, ma se scrittor felice,
le bianche piume imporporando poi,
egli da cigno diventò fenice,
   sarai pur tu, gran semideo fra noi,
per l’armonia che dal tuo stil s’elice,
ascritto ancor fra’ porporati eroi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it