Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
48
Allo stesso.

   Per te Sebeto mio cinto d’allori
erge, signor, le trionfali sponde,
e, sciolto il piè d’argento ai lieti umori,
fa danzar d’allegrezza intorno l’onde.
   Freschi smeraldi son l’alghe e le fronde,
vive gemme eritree sembrano i fiori,
i messi canopei lingue faconde,
e sospir d’Amor l’ombre e gli odori.
   Sgombra Vesevo omai l’arsiccio ammanto,
e, circondato di ghirlande nove,
può con l’Olimpo gareggiar di vanto.
   Faccia ogni altro gigante audaci prove,
ch’addormentato dal tuo dolce canto
non cura ei più di guerreggiar con Giove.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it