Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
43
Al signor Giovan Battista Coppa.

   Acerbo d’anni e di virtù maturo,
per la via de la gloria affretti i passi,
e più chiari d’onor ch’in Pindo fûro
con matura prestezza a dietro lassi.
   E con lo stil che sì leggiadro fassi
in tue rime d’amor candido e puro,
l’ultimo segno di virtù trapassi,
e vai dal Tempo e da l’Oblio sicuro.
   Così nel vago april ti fai cultore
di quelle spiche (dando a l’ozio esiglio)
ch’in campo di Virtù produce Onore.
   E come in su ’l fiorir canuto è ’l giglio
et ha cedo nel frutto unito il fiore,
mostri in giovine età vecchio consiglio.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it