Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
28
Al signor Lope di Vega.

   Ceda al tesor di tua faconda vena,
Vega, il tesor del tuo gran fiume ispano,
ch’è l’alta penna di tua dotta mano
più pura assai d’ogni dorata arena.
   Per te ne’ suoi coturni Argo et Atena
rinovata ved’or l’Indo e ’l Toscano,
e l’alta reggia del tuo re sovrano
superba innalza e sontuosa scena.
   È di tue glorie l’uno e l’altro polo
spazioso teatro; e ’l biondo nume
luce da le tue carte apprende solo.
   Canta del Giove ibero il regio lume,
che quando stanco ha la tua Fama il volo,
l’aquila sua ti presterà le piume.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it