Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
24
Al signor don Francesco Antonio Capone.

   Ecco il Tempo tiranno, il Tempo edace
calca di Consa tua le mura sparte;
e più d’un marmo illustre, opra de l’arte,
quasi lacero avanzo in terra giace.
   Fatto è d’agricoltor campo ferace
quel che solea teatro esser di Marte;
e benché vivi in bronzi, eterni in carte,
dormono i figli suoi perpetua pace.
   Tu ch’hai del re di Tebe il dir sonoro,
perché, musico eroe, perché non t’armi
contro l’oblio vendicator canoro?
   Sorgerà la tua patria al suon de’ carmi;
vedrai, se desti la tua cetra d’oro,
venir da Paro a coronarla i marmi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it