Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
21
Al signor Francesco Lancetti.

   Mentre sì puri in carte apri i concetti,
e poi con chiave d’or li chiudi in rime,
e con suono d’Amor dolce e sublime
del tuo nobile cor spieghi gli affetti,
   glorioso cantor fra cigni eletti,
cogli in grembo a l’onor le glorie prime,
e, poggiando di Pindo a l’erte cime,
armato di virtù l’Oblio saetti.
   Così di Fama sopra i larghi vanni
vittorioso al cielo impenni l’ale,
senza temer de l’empia arciera i danni.
   E con la penna tua, lancia fatale,
mentre corri a dar morte al re degli anni,
a te rechi d’onor vita immortale.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it