Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo del Sole
8
Più estima i pregi della virtù che i titoli delle mondane grandezze.

   Chiuda i vizii de l’alma in ricca spoglia
povero di virtù l’uomo orgoglioso,
e de’ titoli suoi, ricco e fastoso,
nutra in superbo cor tumida voglia,
   ch’io più stimo quel titolo famoso
che fra musici eroi donar si soglia;
e più del sacro allor pregio una foglia,
che tutto l’or ch’è ne la terra ascoso.
   Giudichi errante il vulgo e, folle, dica
troppo scarso ristor, povero pegno
la bella Poesia, di lui nemica;
   tengami pur la Sorte e ’l Fato a sdegno,
siami virtù, più che fortuna, amica,
siami scarso l’aver, ricco l’ingegno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it