Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
133
Gareggiamento tra la bellezza dell’Alba e quella di Filli.

   Bionda e candida in ciel l’Alba sorgea,
bionda e candida ancor Fillide usciva;
l’Alba l’oro del crin là su scopriva,
Filli l’oro del crin qua giù spandea.
   Bella nunzia del Sol l’Alba giungea,
vaga nunzia d’Amor Filli veniva;
a la luce de l’Alba il ciel gioiva,
a la luce di Filli il mar godea.
   Fronteggiò, gareggiò questa con quella:
l’Alba, vinta, sparì tinta di scorno,
qual vergognosa e fuggitiva stella.
   Mirolla uscendo il Sol nel carro adorno,
e vistala de l’Alba esser più bella,
volea che Filli mia portasse il giorno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it