Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
76
Bella donna veduta mentre visitava i luoghi di Roma.

   A cercar meraviglie un dì rivolto,
per le strade latine andava errante,
quando (su ’l Campidoglio Amore accolto)
ecco altra incontrai Roma spirante.
   Tosto d’aspettator, divenni amante;
catenato rimasi, ov’era io sciolto,
et osservai fra meraviglie tante
più belle meraviglie in mezo un volto.
   Quanto di bello epilogò giamai,
e d’illustre lavor su ’l Tebro unio,
l’emula di Natura, ombre stimai.
   A più vago stupor corse il desio,
e, fra tanti delubri, in lei mirai
il vivo tempio ove s’adora Dio.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it