Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
74
Paragona il suo stato ai dannati.

   Voi che per via d’inesorabil morte
v’apriste il varco al tenebroso inferno,
al cui fallir, con immutabil sorte,
ministra eterno ardor supplicio eterno,
   se strazio più crudel, danno più forte
bramate ritrovar lungi d’Averno,
tra vivi affanni e tra speranze morte
mirate il duol ch’ho nel mio petto interno;
   ricercate là giù, nel cupo orrore
del chiuso centro e del tartareo chiostro,
chi patisca al mio mal danno maggiore.
   Ahi, che pena non è qual io dimostro;
e par ch’a fronte al mio penoso core
una favola sia l’inferno vostro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it