Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
71
Cicatrice nel volto di bella donna.

   Tenta Celia coprir nel bianco volto
dal ferro impresse l’animate brine;
vi raggira la benda, acconcia il crine,
che da fronte cader fa lungo e folto.
   Ma la bella non sa che ’l segno accolto
nel suo viso non è difetto al fine,
ma di vaga beltà dolce confine,
ch’al tebano guerrier l’esempio ha tolto.
   A torto ella del fato oggi si duole,
ch’a l’aspetto del ciel macchia importuna
l’alta riga là su portar non suole.
   Cessi omai di biasmar l’empia Fortuna;
dovea, s’ha ne’ begli occhi il sole accolto,
nel suo volto girar l’obliqua luna.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it