Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
61
Amante di bella povera.

   Non alta donna in cui superbo il fato
largo e prodigo d’or rider si vede,
e con abito serico e gemmato
fastoso gira et orgoglioso il piede;
   ma donna in cui s’ammira, in cui risiede
bellezza altera e mansueto stato,
ch’animo di virtù possiede ornato,
donna povera d’or, ricca di fede.
   Stimi vano amator pompa e ricchezza,
che del suo crine innanellato e biondo
da me solo il tesor s’ama et apprezza.
   In povera beltà speranza fondo;
ma non è povertà dove è bellezza,
e nudo Amor sa trionfar del mondo.

8: amo > donna.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it