Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
24
Agli occhi di sua donna.

   Di celeste beltà specchi ridenti,
di Natura ed Amor prefisse mète,
d’animato splendor fonti lucenti,
voi, begli occhi leggiadri, al mondo siete.
   Girano intorno a voi con ali ardenti,
farfallette d’Amor, l’anime liete;
e levate da terra al ciel le menti,
ogni basso pensier tuffano in Lete.
   Torbide al par di voi l’Orse fatali
van rotando là su, fatte men belle,
qualor pioveno a noi grazie vitali.
   Per meraviglia effigiò le stelle,
ma in voi, più che nel ciel, pinse a’ mortali
i miracoli suoi l’eterno Apelle.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it