Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Mercurio
7
Al padre Modena, maestro domenicano.

   Qualora di là su l’ali spiegava
de l’alto Olimpo il messaggier volante,
in terra esplorator del gran Tonante
di fatidica verga il pugno armava.
   Questa ne’ desti cor sonno apportava,
di mortifero oblio virtù spirante,
et era poscia a risvegliar bastante
chi sopito e sepolto in sonno stava.
   Tu ch’a l’ingegno hai le cillenie piume,
e ne la lingua il caduceo riporti,
che dolce i cori ha d’incantar costume,
   simil valor, simil virtute apporti:
mentre l’alme risvegli al sommo nume,
fai con estasi dolce i sensi morti.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it