Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Mercurio
6
Al padre Giulio Cesare Recupito gesuita.

   Assetata languia turba giudea
dentro inospiti rupi erme e infeconde,
né scaturir, né gorgogliar vedea
da le pomici scabre acque gioconde;
   quando ecco il buon Mosè, ch’ivi scorgea
tanta sterilità d’acque e di fronde,
con verga imperial, ch’in mano avea,
ripercosse la pietra e trasse l’onde.
   Tu che ’l buon duce ebreo somigli in tanto,
schiera guidando al ciel d’alme pentita,
trai da’ sassi de’ cor linfe di pianto.
   Con questa un’altra grazia apporti unita,
ch’al digiuno del cor mistico e santo
piovi, sacro orator, manna di vita.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it