Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
103
Contro il libidinoso.

   Beve incauto amator l’aria mortale
che d’un occhio impudico esce brillante,
e, qual farfalla intorno al proprio male,
dietro un falso piacer si volge errante.
   Et ecco poi ch’a la beltà venale,
spinto da folle amor, vola anelante,
e, qual tradito augel ch’inveschi l’ale,
da lei rimane avviluppato amante.
   Sfoga il cieco furor, passa il diletto,
e mentre ch’a l’infamia apre le porte,
penitenza e dolor chiude nel petto.
   Al fin condotto da malvaggia sorte,
va per la via d’un vergognoso letto,
precipitoso ad incontrar la Morte.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it