Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
99
Alla sua camera.

   Se non sei tu d’eroi pomposo tetto,
e d’un superbo cor regio diporto,
sei de le Muse almen sacro ricetto,
e de le mie tempeste ultimo porto.
   E se per opra di gran fabbro accorto
non t’illustra le mura il marmo eletto,
per opra de la penna, in te risorto,
t’illustra almen di Febo il chiaro aspetto.
   Se non sei di ricchezze agiato nido,
sei di pace tranquilla albergo ameno,
e di mia povertà ricovro fido.
   Verṛ col tempo anch’io di vita meno,
ma, de’ miei studii testimonio fido,
rimanerai tu per memoria almeno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it