Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
86
Alle stelle.

   Sono lingue di Dio l’ardenti stelle,
ch’hanno bocche nel ciel fregiate d’oro;
fisse, portano a noi pace e ristoro,
mute, parlano ancor distinte e belle.
   Mille spiegano a noi dal ciel novelle,
senza alcun suono articolar fra loro;
e a farsi scala in su l’empireo coro
prendono ad esortar quest’alme e quelle.
   Quel che l’occhio vi spia l’anima apprende,
e quel silenzio, ch’è parlar facondo,
se l’orecchio non l’ode, il cor l’intende.
   Così ragiona il ciel muto e profondo;
folle è colui che ’l suo parlar comprende
e non sorge da terra e lascia il mondo.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it