Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
83
Alla terra.

   È di quanto rinasce, e al ciel soggiace,
questa madre commun balia pietosa;
ella fra gli elementi immota giace,
perché dal pondo suo stanca riposa.
   Del ciel, che la vagheggia ogn’or vivace,
è vezzosa e ridente emola e sposa,
che per renderle il sen lieto e ferace
le distilla il mattin nube piovosa.
   A chi l’apre e la squarcia ella è più amica;
cangia età, stato alterna e muta sorte,
giovinetta risorge, ov’era antica.
   Quanto è lacera più, tanto è più forte;
in vita i figli suoi pasce e notrica,
e, pietosa, da poi l’accoglie in morte.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it