Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
79
Al cristallo.

   Ove corona di pruine in fronte,
qual re canuto, in maestà sostiene
sotto barbaro ciel scitico monte,
quando il giorno compar torbido e breve,
   sorge il cristallo, d’ogni gemma a fronte
candido parto d’iperborea neve,
che lieto rende, qual purgato fonte,
chi nel limpido suo si specchia o beve.
   Talor di bella donna esposto in mano,
quando s’intreccia il crin, dispone il velo,
è fido sì, ma consiglier profano.
   Sì prezioso è ’l suo lucente gelo,
che per Giove emular, fabbro sicano
ne compose le sfere e fece un cielo.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it