Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
74
Allo specchio.

   Questo limpido vetro in sì bel fino
intagliato lavor d’ebano eletto,
nel più freddo rigor nato e concetto
ch’ha l’ircana montagna e ’l giogo alpino,
   di natura gentil mago divino,
rende gemino a l’occhio un solo aspetto,
fa di se stesso il riguardante obietto,
più ch’imago non mostra un pinto lino.
   Mostra capir quel che capir non puote,
cambia varii color, Proteo novello,
fa vicine apparir cose remote;
   rappresenta a le viste il brutto e ’l bello,
e, con ombre fugaci altrui ben note,
finge, adula et inganna or questo, or quello.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it