Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
52
Alla stessa.

   Ampia sala del mondo, ove passeggia
de’ volubili venti il franco stuolo,
ove, musico alato ergendo il volo,
ogni pinto augellin danza e gorgheggia;
   in te Giuno pomposa alza la reggia,
in te gode abitar l’Iride solo,
e Clori, ascesa dal fiorito suolo,
Zefiro lusinghier bacia e corteggia.
   Hai per fenestra e per balcone intorno
l’oriente odorifero e dorato,
ove si mostra il portator del giorno.
   Di foco hai su la cima il tetto arcato,
e di zaffiro e di cristallo adorno,
per far lieta la terra, il muro ornato.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it