Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
33
Al mandorlo.

   Campion di Flora e precursor d’aprile,
ch’arbor somigli a noi de l’orto eterno,
e innanzi tempo a salutarti umìle,
degli augelli risvegli il coro alterno;
   tu, mentre sorgi in maestà gentile,
e i ghiacci prendi e le pruine a scherno,
per trionfar de la stagion senile
alzi bianco vessillo in faccia la Verno.
   Già per farsi più vaga in ciel l’Aurora,
e de le pompe tue guernirsi il velo,
le tue ghirlande invocaria da Flora.
   Ma, dentro braccia di canuto gelo,
dal suo Titone ritenuta ogn’ora,
non puote abbandonar gli orti del cielo.

3: inanzi > innanzi. 6: proine > pruine.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it