Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
29
Allo stesso.

   Superbo fonte, a le cui rive amene
mille belle virtù Febo ripone,
mille destina il ciel lauree corone,
mille raccoglie Amor cigni e sirene.
   Presso te, che d’onor vinci Ippocrene,
nacque il saggio cantor del regio Adone,
che, tra musici eroi dotto campione,
fece guerra a l’Oblio, scorno ad Atene.
   Lungo il tuo mormorio dolce e sonante
la sua cetera accorda il re di Delo,
che par de l’onde tue Narciso amante.
   Mentre hai sì puro il tuo corrente gielo,
mentre ti regge il mauritano Atlante,
altro non sei ch’un cristallino cielo.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it