Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
20
Al palazzo del signor Giovan Zavaglia eretto in piazza Toleto.

   Sudino ad illustrar quest’ampia mole
con marmi e con color Dedalo e Apelle,
e l’Arte, s’adoprar tanto suole,
questo tetto gigante alzi a le stelle.
   Sorga da terra, e per far ombra al sole
superi ne l’altezza ancor Babelle;
et a l’eternità tant’oltre vóle,
che tra prove s’ascriva illustri e belle.
   Qui per farne agli eroi pompa e dimora,
per alzarne a le Grazie agiata sede,
agi, fasti e delizie entrino ogn’ora.
   Stupisca ogn’un che tante glorie vede,
e, s’esser può, la Meraviglia ancora
fermi a tanto splendor stupida il piede.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it