Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Luna
16
Alla Natura.

   Chiamasi pur costei madre feconda
e saggia fabbra di quest’ampia mole,
che di novella e rinascente prole,
nel vasto grembo suo, fertile abbonda.
   Nel bell’ordine suo, vaga e gioconda,
farsi nel variar più bella suole,
ha per compagno e per consorte il Sole,
che di maschia virtù l’orna e feconda.
   Sono ministri suoi gli orbi fatali,
e gli elementi, che sì belli ordio,
serveno di strumenti a lei vitali.
   È ver che si celò, che si coprio;
ma quantunque invisibile ai mortali,
ne l’opre di costei si mostra Dio.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it