Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
158
Amante pescatore.

   In Mergellina, ove pescando io stea,
bella ninfa del mar lieto mirai,
che di beltà la peregrina Idea
discesa in terra io di mirar pensai.
   Ben potea di beltà stimarla dea,
che più bella di lei non vidi mai;
così mentre nel mar lacci tendea,
io ne’ lacci d’Amor libero entrai.
   Fra diletto e stupor fermando il piede,
a sì vaga beltà, rara fra noi,
con sommesso parlar chiesi mercede.
   Lasciai la canna, e riverente poi
non mi curai più di far nove prede,
mentre preda restai degli occhi suoi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it