Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Venere
145
Pescatrice avara.

   Porpore ti darei, ma tu nel volto
porpore, Lilla mia, mostri pi fine;
oro ti donarei, ma nel tuo crine
spandi in crespi anelletti oro pi colto.
   Perle ti donarei di pregio molto,
pescate l ne leritree marine,
ma pi candide hai tu le sode brine
nel bel tesor chhai ne le labbra accolto.
   Deh, se nutri nel cor folle et avaro
desio di gemme, et hai le voglie intente
in quel metal ch pi pregiato e caro,
   prendi lor di mia f puro e lucente,
prendi le perle del mio pianto amaro,
e la porpora mia, ch l sangue ardente.

14: che l > ch l.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it