Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Da “Le tre Grazie” [1630]
VIII
[A diporto per la riviera di Posilipo.]

   In questo lido, ove tra bei cristalli
gli smeraldi ogni pianta ognor confonde,
e va Flora con Teti, e i tralci a l’onde
e i corimbi nel mar mesce ai coralli,
   per li tranquilli e sempre ondosi calli
passi al lieve spirar d’aure seconde,
là ’ve sotto il bel piè d’oro le sponde
fansi se movi i leggiadretti balli;
   e stillando, qualora il ciel s’accende,
sudori a l’ombra preziosi e cari,
mentre perle gli dài, perle ti rende;
   ma se dagli occhi tuoi stellanti e chiari,
lasso, il seren de l’aere il lito apprende,
tu dai suoi scogli ad esser cruda impari.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it