Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Le tre Grazie [1630]
Pallade, cioè Proposte et risposte
26
Risposta.

   Ben io, con alma a vera gloria intesa,
bramo raccor de l’età mia su ’l fiore
il più bel fior di Pindo, e di livore
non curo oltraggio e non pavento offesa.
   Per quel lauro onde resta a noi difesa
vostra musa dal fulmine de l’Ôre,
la mia cetra vedran le dee canore
da lo stral de l’Invidia almeno illesa;
   et in voi le vegg’io ch’odian, per voi,
ch’altri ne l’armonia contenda il vanto,
se l’offron solo a voi, spirti canori.
   Quinci s’oggi tra voi garrisco o canto,
né mi contende Apollo i lauri suoi,
l’onorato son io, vostri gli onori.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it