Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Le tre Grazie [1630]
Aglaia
2
Spera dalle tre Grazie aiuto ai suoi componimenti.

   De’ miei verd’anni in su ’l fiorito aprile
raccor frutti di gloria anch’io disegno,
aureo plettro temprando, eburneo legno,
con man non rozza, in armonia non vile.
   Perché sembri il mio canto a voi simìle,
pien di lusso vulgar l’abborro e sdegno;
sol vaghezza al pensier, luce a lo ’ngegno
bramo, e spirito a l’arte, arte a lo stile.
   Et oh, s’unqua avverrà, mentre il mio ardore
e chi l’accese, in virtù vostra, io canto,
che susurri la Fama e seco Amore:
   già conteser tre dee di bella il vanto;
una ne vinse; et or tre dee canore
ne vincon nove al gareggiar nel canto.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it