Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Le tre Grazie [1630]
Pallade, cioè Proposte et risposte
17
Al signor Marcello Giovanetti. In occasione che, lasciati gli studi poetici, attendeva a seguir le corti.

   Dunque, del Tebro, più che del Permesso,
ambizioso adorator ti mostri?
Più ch’alzarti a le glorie, a terra oppresso
ambisci idoli tuoi le gemme e gli ostri?
   Brami che ’l nome tuo si veggia espresso
da stil ch’adula e che ’l tuo crin s’inostri?
e sdegni in tua ghirlanda il lauro stesso,
e ’l girne chiaro per famosi inchiostri?
   Sai pur che son disprezzi, anzi che onori,
de’ più grandi gli onor; vero e sovrano
solo è quel che fruttar posson gli allori.
   Tratti sol carte illustri illustre mano;
il Tarpeo sia tuo Pindo; ognun t’onori
cantor latino e rimator toscano.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it