Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Le tre Grazie [1630]
Pallade, cioè Proposte et risposte
7
Al signor Fabio Leonida. Per la signora Maddalena Agazzari, musica celeberrima.

   FABIO, e chi sì canore e dolci note
di questa nova e musica sirena
emular in Parnaso ambisce o puote,
se pur voce non ha più che terrena?
   L’altrui lire, più nobili e più note,
sembrano appresso lei rustica avena,
anzi del ciel l’armoniose ruote
d’esser emule sue sperano a pena.
   De’ cigni di Caistro e di Cefiso
mutolo fa costei col canto il canto,
et è sirena al labro, angela al viso.
   Tu, che riporti in Elicona il vanto,
giugni a quella armonia di paradiso,
perché sol tanto stile arriva a tanto.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it