Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Bruni [1593 - 1635]

Le tre Grazie [1630]
Pallade, cioè Proposte et risposte
6
Risposta.

   Vedrai, BRUNI, il mio nome andar sublime,
non perch’io spieghi a le futur genti
inuditi Pensier, o nuovi accenti,
ma per l’onor de le tue culte rime.
   S’escuso fui da le fortune prime,
se le speranze mie portâro i venti,
almen tu mi sottraggi ai fieri denti
del Tempo rio, che le memorie opprime.
   Vivrò ne’ carmi tuoi, stimerò vile
de la superba Roma e l’oro e l’ostro,
che non degnò mirar mio stato umìle.
   Così vegga adorato il secol nostro
in Vaticano il mio signor gentile
porger materia a non mentito inchiostro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it