Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giovan Battista Marino [1569 - 1625]

Rime - Parte prima [1604]
Marittime
3
Descrizzione dell’apparir del sole.

   Rotte già l’onde da l’ardenti rote
fiammeggian là nel luminoso Eoo,
e fa l’aurato fren sonar Piroo
mentre che ’l salso umor dal crin si scote.
   Sorgete (ecco ecco il sol, che ’l mar percote)
Craton, Sergesto, Oronte et Alcinoo;
e voi di Nereo figlie e d’Acheloo
salutatelo a prova in dolci note.
   Ecco che già de l’acque il molle argento
indorato da tepidi splendori
fa tremolar con cento lampi e cento.
   Chino ognun, lieto ognun meco l’onori,
e ’n lui (soargendo odor d’Arabia al vento)
de la mia Lilla il simulacro adori.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it