Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giovan Battista Marino [1569 - 1625]

Rime - Parte prima [1604]
Amorose
25
Per un pomo donatogli dalla sua donna.

   Né quel che nato de la ricca pianta
in Esperia ebbe in guardia angue vorace,
né quel che ’l corso rapido fugace
fermò de la bellissima Atalanta,
   né quel con cui nel tempio onesta e santa
verginella deluse Amor sagace,
né quel per cui la memorabil face
in Ilio accesa ancor si piagne e canta,
   quel pomo, onde per man di questa mia
amorosa nemica amica sorte
bear mi volse, pareggiar poria.
   Quel pomo sol, che dolce aprì le porte
al primero morir, pari gli fia,
poiché ’n gustarlo anch’io gustai la morte.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it