Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Le sirene” [1676]
I
[Innanzi allo specchio.]

   Concedi al crin, ch’al sol fa biondi oltraggi,
con aurei calamistri ondosi errori,
e d’un cristallo a’ getici rigori
pingi sul viso i più fioriti maggi.
   D’un duro gelo a’ balenanti raggi
desti al regno di Cipro immensi ardori,
e rendi a te necessitati i cori
sacrar de’ pianti i liquefatti omaggi.
   Così col vetro, ond’eleganze ha rare,
la tua beltà turbe d’amanti atterra,
tanto nell’arti insidiosa appare.
   D’Archimede rinnovi a noi la guerra:
ei con gli specchi accese l’oste in mare,
tu con gli specchi accendi l’alme in terra.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it