Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Delle sirene” [1685]
XC
A un mormoratore, che si lagna che gli cadono i denti.

O quanto incolpi a torto
la provida Natura,
che i denti ad ora ad or ti fura;
vuol che inutile il dente in te s’estingua,
ché più de’ denti tuoi morde la lingua.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it