Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Delle sirene” [1685]
LXXXVIII
Scusa d’un poeta satirico.

Questi l’Elene altrui,
quegli le gemme e gli ori,
altri rubano i regni, altri gli onori.
Quindi cane latrante io ben divento,
ché sempre ladri in ogni parte io sento.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it