Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Delle sirene” [1685]
LXXXVI
Per giudice ingordo, che vantava la sua integrità.

Se in testimonio il cielo
chiami ch’agli altrui doni
non mai stesa hai la man d’Astrea ne’ troni,
premiando il tuo zelo,
or, qual pinsero i giusti i gran tebani,
ben dêe toglierti il cielo ambo le mani.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it