Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Delle sirene” [1685]
LIV
Per l’albero indiano che nasce in forma d’un crocifisso. Al signor don Carlo Celano.

   Col suo foco a scaldar l’anime algenti,
sorge un dio crocifisso infra le piante;
o d’un tronco bramò sordo il sembiante
ne’ falli aver de’ barbari viventi.
   Per dar gran speme alle smarrite genti
tutto verdeggia qui l’eterno amante;
o, crescendo le colpe al mondo errante,
fa veder le sue pene ancor crescenti.
   Forse al rezzo invitò nuovi Epicuri,
in quell’ombra a schiarar gli occhi sì foschi,
ch’i sentieri del ciel chiamano oscuri;
   o qui scorti maggior gl’inganni e i tòschi,
cangiò, qual men rabbiose e più sicuri,
l’uom con le fere e le città co’ boschi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it