Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Delle sirene” [1685]
XXXI
Chiome bionde.

   Vivi diluvi d’ambre, onde son vinti
de’ gran flutti eritrei gli aurei tesori;
ori animati, ove gli alati Amori
smaltano in Pafo a Citerea più cinti;
   luminose catene, ond’offre avvinti
l’ignudo arciero in Amatunta i cori;
groppi di lampi, ove d’eterni ardori
vanta Citera i fólgori dipinti;
   luci filate, a cui di Gnido il telo
le fiamme invola allor che l’alme atterra
tra vampe d’oro il dio cui benda un velo.
   S’epicicli di raggi ognor disserra,
o la chioma di Nice ha ’l sole in cielo,
o la chioma del sole ha Nice in terra.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it