Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
LVII
Celebra l’arbore della progenie estense.

   Pianta regal, che già tant’anni e lustri,
dov’hai nel cor d’Italia alte radici,
spieghi rami di gloria, ombre felici,
onde l’Europa e te con essa illustri,
   quel ch’erge al ciel, sovra tant’avi illustri,
le gloriose tue chiome vittrici,
ve’ come splende, e con che lieti auspici
d’avvicinarsi a Dio par che s’industri.
   Quando vinte le genti a Dio rubelle,
ed al mostro ottoman rotte le corna,
farà la croce trionfar del mondo,
   tu carca di trofei, di spoglie adorna,
dirai: — Questo è più grave e nobil pondo,
che quel d’Atlante in sostener le stelle.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it