Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
LV
In lode di Ginevra.

   Sperai, donna, trovar gran tempo a l’ombra
del bel vostro GINEBRO alto ristauro,
e di lui cinto andar più che di lauro,
o s’altra fronde i dotti crini adombra.
   Ma dal cor (lasso) ogni mia speme sgombra
quel vostro di virtù ricco tesauro,
che, qual fe’ già Medusa il vecchio Mauro,
di freddo smalto e di stupor m’ingombra.
   O se l’anima un dì da un vostro solo
gentile sguardo assicurata, in voi
trovasse albergo avventuroso e fido.
   Dietro al vostro bel sole, ond’arda poi,
pellegrina fenice alzata a volo
faria nei vostri rami e ’l rogo e ’l nido.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it